Got 0 bytes response, method=default Response decode error  Contributi e notizie sull’interazione dei pesticidi con api e insetti impollinatori.
 

Mieli d'Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME API AGRICOLTURA AMBIENTE Notizie - Api e pesticidi
Contributi e notizie sull’interazione dei pesticidi con api e insetti impollinatori.

Primo – seppur piccolo - Stop ai neonicotinoidi negli USA

email Stampa PDF
22 giugno 2014

bee stopLa città di Eugene in Oregon negli USA ha programmato varie iniziative per proteggere gli impollinatori.

Ha quindi deliberato la sospensione d'uso di neonicotinoidi e istituito un gruppo di lavoro per esaminare le possibilità di altre sospensioni in futuro.

Il programma di protezione degli impollinatori prevede tra l'altro la gestione del verde pubblico senza pesticidi, con l'adozione della lotta integrata (IPM - Integrated Pest Management).

 

Nuova e drammatica strage d'api nei mandorleti della California

email Stampa PDF
19 giugno 2014

20140619 californiaGli apicoltori che impollinano i mandorleti della California, con quasi due milioni di alveari ogni anno, nel marzo 2014 hanno perso il 25 % delle loro colonie per lo spandimento di molecole chimiche.

"L'enormità di questo massacro è da capogiro, e sarà sentita per tutta la stagione in tutti gli Stati Uniti", ha detto Kim Fløttum, della rivista Bee Culture.

 

Caro Sindaco Doria...

email Stampa PDF
17 giugno 2014

avaazChiedi anche tu al Sindaco di Genova Marco Doria e all'Assessore all'Ambiente Valeria Garotta di cambiare la gestione del verde pubblico in modo più rispettoso e responsabile per il vivente.

I trattamenti di insetticidi neonicotinoidi fatti con l'endoterapia sono nocivi per le api e molti altri insetti utili. Sono bombe ecologiche nel cuore della nostra città.

Firma la petizione su Avaaz.

 

La voce degli apicoltori alle Assemblee di Bayer e Syngenta

email Stampa PDF
Aggiornato 12 giugno 2014

20140610 syngentaIl Coordinamento Apistico Europeo - Bee Life ha partecipato attivamente e alle assemblee di Syngenta e Bayer per chiedere che pongano fine alla strage con i loro pesticidi delle api.

La denuncia del ruolo delle multinazionali dell'agrochimica alle assemblee generali annuali di Syngenta (29 aprile, Basilea, Svizzera) e Bayer (29 aprile Leverkusen-GE).

Vedi anche:
Il Comunicato Stampa di Bee Life (di seguito tradotto a cura dell'Unaapi) 
Il discorso di Francesco Panella all'Assemblea di Syngenta (in francese) 
Il discorso di Roger Dammé all'Assemblea della Bayer (in francese)

Nella foto, l'intervento di Marianne Kuenzle di Greepeace Svizzera all'assemblea di Syngenta

 

Dintorni fabbrica Bayer in Germania: strage d'api

email Stampa PDF
21 giugno 2014

20140621 moria bayerIl 2 aprile avvelenati tutti gli alveari nei pressi della fabbrica Bayer di Leverkusen, lungo il Reno, in Germania.

Le autorità "brancolano nel buio", gli apicoltori no!

Guarda il video (in fondo all'articolo)

 

Primavera 2014, nuove morie d'api. L'apicoltura italiana dice: basta!

email Stampa PDF
18 giugno 2014

20131017 stop pesticidesA nome dell'apicoltura italiana tutta Conapi, Fai e Unaapi hanno sottoscritto una forte denuncia unitaria sull'incremento, nella primavera 2014, dei fenomeni di grave avvelenamento di interi apiari, in diverse Regioni d'Italia.

Tali fenomeni si sono verificati, con diverse sintomatologie, a macchia di leopardo, in contemporanea con le seguenti attività agricole:
• semina del mais;
• trattamenti di fruttiferi e vite;
• trattamenti di cereali;
• trattamenti di ornamentali (bosso).
 

Ecco perché muoiono le api! Firma anche tu la petizione: Caro Sindaco Doria...

email Stampa PDF
aggiornato 18  giugno 2014

20140612 genovaPer la "manutenzione del verde" è autorizzata e legale una pratica d'inconcepibile impatto ambientale: l'endoterapia.

Vengono effettuate delle iniezioni negli alberi con insetticidi che entrano nel ciclo vitale delle piante e che le trasformano in durature e subdole bombe ecologiche. Con lo sterminio proprio delle stesse forme viventi che assicurano l'impollinazione, indispensabili ed essenziali per il ciclo della vita.

Questo illustra bene il grado di "precauzioni è attenzioni" all'impatto ambientale nell'autorizzazione e uso dei pesticidi in agricoltura e "difesa" del verde.

Ma le amministrazioni pubbliche possono fare scelte responsabili e diverse, oppure affidarsi a chi non si fa scrupolo di sterminare il vivente.

Guarda il video "Moria di Apoidei su Tigli cittadini"

 Chiedi anche tu al Sindaco di Genova Marco Doria e all'Assessore all'Ambiente Valeria Garotta dicambiare la gestione del verde pubblico in modo più rispettoso e responsabile per il vivente.

Firma la petizione su Avaaz.

 

 

I tentacoli di Syngenta su IUCN

email Stampa PDF
3 giugno 2014

lemonde apeNon tutti sanno come e quanto l'industria farmaceutica per la salute umana condiziona l'OMS, tramite i finanziamenti che consentono la sopravvivenza dell'organizzazione mondiale della sanità. Analogamente cerca ora di muoversi la multinazionale svizzera nei confronti dell'IUCN, l'autorevole consesso scientifico mondiale che, fra l'altro, gestisce la "lista rossa delle specie a rischio o in estinzione".

Il giornalista Stéphane Foucart di Le Monde con un'inchiesta ne denuncia le mire oscure.

Di seguito la traduzione dell'articolo (a cura di Unaapi).

 


Pagina 6 di 46


logoriftec1