Got 0 bytes response, method=default Response decode error  ApiBio 2014. In Italia l'appuntamento mondiale Apimondia dell'apicoltura biologica
 

Mieli d'Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME API E DIDATTICA ApiBio 2014. In Italia l'appuntamento mondiale Apimondia dell'apicoltura biologica

ApiBio 2014. In Italia l'appuntamento mondiale Apimondia dell'apicoltura biologica

email Stampa PDF
Aggiornato 18 febbraio 2014, 27 dicembre 2013

Logo ApiBio

Fervono i preparativi per l'organizzazione del 3° Simposio di Apicoltura Biologica Apimondia - ApiBio - promosso da Unaapi e Conapi, che avrà luogo a Castel San Pietro Terme (BO), dal 4 al 7 marzo 2014.

Disponibili sconti per "Associati Unaapi" fino al 26 febbraio,
per info scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
 
 
Il Simposio promuove la condivisione di visioni e pratiche, provenienti sia dal mondo scientifico e sia da esperienze di campo, che consentano la crescita dell'apicoltura biologica e di un'agricoltura sostenibile.
Oltre ai lavori tecnici e scientifici, l'evento sarà occasione per visitare la fiera APIMELL a Piacenza, lo stabilimento di Conapi e altre aziende apistiche locali e per coinvolgere la comunità tutta in eventi sociali e culturali di promozione del mondo apistico.
 
Guarda il video di invito di F. Panella e D. Pagani

Il perché del Simposio

L'inarrestabile degrado della biodiversità botanica, il crescente e devastante impatto dell'agricoltura industriale, l'uso sempre più diffuso e azzardato di una chimica killer del vivente, sono le cause principali e indiscutibili del declino di sopravvivenza e capacità produttiva delle api.

Gli apicoltori testimoniano come la vita delle colonie d'api sia uno dei più efficaci indici di sostenibilità ambientale del modo di coltivare.

Gli apicoltori propongono e sostengono la necessità di adottare un modo diverso, sensato e durevole di produrre cibo (o nutrimento).

Anche per la difesa sanitaria delle colonie d'api si stanno sempre più affermando l'importanza delle biotecniche che sfruttano il ciclo biologico ospite/parassita e il rilievo strategico dell'incontaminazione, non solo dei prodotti derivati dall'alveare ma di tutte le matrici apistiche (cera, propoli ecc...).

Gli obiettivi

Il Simposio ApiBio - ApiOrganica si pone l'obiettivo di rispondere a complessi e importanti interrogativi:

Sono le modalità di allevamento e le tecniche di difesa sanitaria che, anche in apicoltura, distinguono in modo principale e fondamentale le produzioni biologiche, o ciò che è veramente determinante è la complessiva qualità botanica ambientale?

Quali sono gli aspetti che differenziano sostanzialmente la gestione biologica delle api nella lotta sanitaria a varroa e malattie della covata?

La normativa (in particolare UE) e la certificazione dell'apicoltura biologica sono adeguate, o sono migliorabili?

Quali sono le prospettive del mercato dei prodotti apistici biologici e quali, in particolare, le opportunità per i paesi in via di sviluppo?

L'auspicio è che su tali quesiti si elaborino proposte condivise che possano essere la base di una presa di posizione conclusiva comune.

Le tematiche

  1. Apicoltura Biologica: qualità ambientale, OGM e aspetti gestionali distintivi dell'allevamento apistico biologico
  2. Gestione degli allevamenti e lotta sanitaria:
    1. Contrasto della varroatosi e patologie collegate
    2. Malattie della covata e altre patologie apistiche
  3. Priorità distintive dell'apicoltura biologica – normativa e certificazione
  4. Mercato dei prodotti apistici biologici
  5. Apicoltura Biologica: opportunità e sfide per i paesi in via di sviluppo

Il filo conduttore che attraverserà tutte le tematiche sarà l'agro-ecologia.