Mieli d'Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME APICOLTURA E ISTITUZIONI Notizie - Dal mondo dell'apicoltura
Notizie e contributi dal mondo della produzione e dell’associazionismo apistico.

Iphen - Andamento della temperatura media e precipitazione

email Stampa PDF

logo con una nuvola e un termometro16 marzo 2015

A continuazione vi mostriamo l'andamento della temperatura media e della precipitazione per gli anni 2013, 2014 e 2015, con un breve commento. Clicca sull'immagine per vederla in dettaglio.

“Fonte: CRA – CMA elab. S. Quaresima”.

 

 

Progetto Iphen

email Stampa PDF

Iphen logo 161x146

 Â

IPHEN

 RETE FENOLOGICA ITALIANA

 Per una cartografia fenologica nazionale

 

Fioritura dell'acacia 2014

email Stampa PDF
22 maggio 2014

20140522 acacia rit

La fioritura dell'acacia si avvia al termine anche negli areali più tardivi del settentrione.

Clicca sulle immagini del progetto Iphen per vederle in dettaglio.

Cerchiamo volontari per monitorare la fioritura del castagno. Collaborare con noi e molto semplice. Diventa anche tu un rilevatore Iphen!

 

XXXI Congresso dell’apicoltura professionale Aapi a Cologno al Serio, Bergamo

email Stampa PDF
24 dicembre 2014
Bergamo ph P.Ardiani
20 - 25 gennaio 2015
Antico Borgo La Muratella
 Sp 122 La Francesca 10 - per GPS via del Cassinello 1 - 24055 (BG)
 
 

Iphen - Bollettino

email Stampa PDF

Iphen bolletinoA partire da ottobre 2011 il Progetto IPHEN realizza un BOLLETTINO FENOLOGICO a cadenza settimanale: nel Bollettino, le carte fenologiche relative alle campagne di monitoraggio attive vengono accompagnate da un approfondimento sull’andamento meteorologico relativo alla settimana precedente la realizzazione delle carte stesse, quella in cui i rilievi fenologici vengono effettuati. Le analisi fenologiche sono prodotte sui dati raccolti dalla rete di rilevatori volontari aderenti al progetto IPHEN e su dati meteo-climatici della Banca Dati Agrometeorologica Nazionale (BDAN) (cma.etecra.it).

 

Rinviata la manifestazione nazionale in Calabria!

email Stampa PDF

6 febbraio 2015

Gli apicoltori calabresi del comitato spontaneo permanente “SALVIAMO LE API” a seguito: 

  • di un positivo incontro tra i rappresentanti degli apicoltori e il Consigliere regionale Mauro D’Acri, delegato del presidente Oliverio;
  • dell'avere ricevuto ampie rassicurazioni circa la risoluzione del problema A. Tumida, ad oggi affrontato attraverso l’incenerimento degli apiari, con l'avvio di altre forme di lotta e di contenimento del parassita;
  • dell'aver positivamente preso atto dell'attenzione riservata dallo stesso dott. D’Acri verso il settore, ritenuto strategico per l’agricoltura regionale, e del suo impegno a far intervenire il Presidente Oliverio presso il Ministero della Salute, affinchè venga modificato il Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 94/2014;

confidando fiduciosi negli impegni assicurati, decidono di rinviare la manifestazione nazionale prevista a Catanzaro per il 14 febbraio prossimo.

 

09-01-2015 L’apicoltura al Ministero dell’Agricoltura

email Stampa PDF
 12 gennaio 2015

olivero andrea 2Più che positivi i primi segnali emersi al Tavolo di coordinamento del settore apistico convocato dal Vice Ministro Andrea Olivero, con delega per l’apicoltura. Vari gli impegni espressi dal Vice Ministro, che ha dichiarato: “lavoreremo alacremente per preservare e riconoscere le qualità dell’apicoltura; abbiamo convocato il tavolo per partire dall’ascolto delle istanze del settore”.

Diverse le priorità d’azione immediata indicate: il sostegno all’avvio dell’anagrafe apistica, la necessità di rafforzare l’azione di contrasto alla contraffazione a seguito della rilevante riduzione della produzione di miele, azioni di promozione alla produzione nazionale. Su Aethina tumida, sono state ascoltate le proposte delle Associazioni ed è stato sentito il CRA al fine di sottoporre al Ministero della Salute soluzioni di collaborazione e di confronto tecnico che possano rafforzare l’azione di contrasto alla diffusione del coleottero.  

Unaapi e Conapi hanno contribuito ai lavori con un documento di proposte concrete su Aethina t. (mentre anche in quest'occasione non c'è stata notizia di alcun altro documento scritto da parte apistica).

Vedi anche: ADN Kronos 

 

Un possibile contrasto biologico alla Vespa Velutina, nuovo flagello delle api?

email Stampa PDF
22 agosto 2014

20140902 conopsFino a oggi l’avanzata dello sterminatore di alveari sembrava incontrastabile e inarrestabile. Ora una moschina, finora poco studiata, la Conops vesicularis, suscita qualche nuova speranza.

La rivista Apidologie pubblica uno studio da cui emerge la possibilità che questa piccola mosca sia in grado di parassitare il calabrone asiatico, aprendo una diversa possibilità e prospettiva di controllo biologico territoriale di questa specie che in 10 anni ha oramai colonizzato oltre il 70% del territorio francese, per poi espandersi in Spagna, Portogallo, Belgio e recentemente nel nord Italia, in Liguria e Piemonte.

 


Pagina 3 di 16