Mieli d'Italia

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
HOME SANITA' DEGLI ALVEARI
Contributi e notizie riguardanti la sanità degli allevamenti apistici

Vespa velutina in Italia: verso una strategia d’azione comune

email Stampa PDF
14 febbraio 2015

cra velutinaLunedì 9 febbraio il Cra-Api ha organizzato un incontro a Bologna per illustrare le strategie di monitoraggio e controllo del calabrone asiatico (Vespa velutina). Unaapi, insiene a numerose associazioni, ai vari istituti di ricerca e alle regioni più interessate e vicine al problema, era presente all'incontro. Riassumiamo qui quanto emerso nel corso della giornata.

La strategia d'azione comune prevede tre fasi:
• il monitoraggio;
• l'individuazione dei nidi;
• la distruzione dei nidi.

 

Appello di Gino Albo per la Manifestazione del 14 a Catanzaro

email Stampa PDF
 4 gennaio 2014

Carissimi apicoltori, carissimi colleghi, è doveroso prima di ogni cosa ringraziarVi per la vostra continua e costante disponibilità e per aver sposato la causa degli apicoltori di Calabria come se fosse il grande problema di ognuno di voi.

La sessione di sabato 24 Gennaio al Congresso Aapi,  per me è stato un grande  giorno. 

Ho potuto toccare con mano il sentimento profondo di comunità.

 

14/02/2015 Catanzaro, Apicoltori in piazza: salviamo api e apicoltura di Calabria.

email Stampa PDF
 29  gennaio 2015

Nell’ambito degli importanti lavori del XXXI Congresso dell’Apicoltura Professionale, nella sessione affollatissima sull'A.tumida, il Comitato degli apicoltori calabresi Salviamo le api ha indetto per sabato 14 febbraio, a Catanzaro, alle ore 15, una  manifestazione degli apicoltori della Calabria e di tutta Italia,  contro gli improvvidi provvedimenti della veterinaria calabrese.

Unaapi, Aapi, Conapi, come numerose associazioni apistiche territoriali, hanno aderito con entusiasmo alla proposta dei colleghi calabresi, garantendo il massimo sforzo per una partecipazione più ampia possibile.

La convocazione della manifestazione di piazza sarà confermata solo successivamente al completamento delle procedure autorizzative, (entro il 6 febbraio).

Di seguito gli obiettivi, di vitale urgenza per la sopravvivenza dell’apicoltura in Calabria:

 

Dal Parlamento l'impegno al Governo su Aethina tumida

email Stampa PDF
23 dicembre 2014

Il Parlamento impegna il Governo: "ad attivare urgentemente le procedure necessarie ad indennizzare  gli apicoltori che hanno subito l’abbruciamento coatto delle arnie, ad individuare, di concerto con tutti gli  esperti del mondo apistico, in primis gli apicoltori professionisti e i loro rappresentanti, gli enti di ricerca e gli Istituti Zooprofilattici, misure alternative per il controllo del coleottero che non prevedano la distruzione degli apiari, oltre che alla messa a punto dell’anagrafe apistica che, attraverso la conoscenza della realtà produttiva, consenta di prevenire ed intervenire tempestivamente con idonei strumenti a fronteggiare eventuali  emergenze, come l’infestazione da Aethina tumida.

Di seguito il testo dell’ODG approvato il 22 sera dalla Camera dei Deputati, con parere favorevole del Governo, nell'ambito del provvedimento “Stabilità 2015".

 

11 dicembre a Roma, Aethina/Veterinaria: avanti tutta con prepotente deficienza!

email Stampa PDF
aggiornato 21  dicembre 2014

Nella precedente riunione alla Salute del 1 dicembre abbiamo inteso, a fine riunione, nelle parole del dottor Santucci una prima disponibilità sia al dialogo e sia  a riconsiderare le misure sino a oggi assunte. Abbiamo poi letto le dichiarazioni del Vice Ministro del Mipaaf, Andrea Olivero, con l’importante orientamento dell’Agricoltura ad affrontare ben altrimenti e complessivamente l’emergenza A. tumida.  Abbiamo quindi interpretato l’invito a partecipare all’Unità centrale di Crisi del 11 dicembre come l’avvio, finalmente, di un confronto per costruire un percorso con un minimo di senso , seppur con solo un rappresentante ( ingenuamente abbiamo ritenuto che tale limitazione fosse per la miglior produttività del confronto).

Così purtroppo non è stato!

Di seguito come è si è svolto e cosa è emerso dall’incontro programmaticamente gestito per il “non dialogo”.

 


Pagina 8 di 31


logoriftec2